Mercatini di Natale

Susino in Vaso

Come piantare il Susino nel vaso

Abbiamo visto che il susino si adatta ad un ampio spettro di climi e può essere coltivato anche in vaso, per la gioia dei tanti che non la fortuna di possedere un frutteto o un giardino, ma vogliono gustare il sapore intenso della frutta colta direttamente dall'albero.

Se le dimensioni del terrazzo lo consentono (ricordiamo che i susini dovrebbero essere collocati a 4/5 metri di distanza dalla altre piante da frutto) possiamo pertanto veder crescere i nostri susini ed apprezzarne il generoso raccolto per numerosi anni, da giugno a settembre inoltrato.

La pianta di susino posta in un vaso necessita ovviamente di un'adeguata potatura ed in particolare durante il primo anno di vita dovremmo scegliere in primavera i germogli più resistenti per formare il palco e in estate prenderci cura dei germogli destinati ad infoltire la chioma della pianta.

L'operazione di infoltimento prosegue anche negli anni successivi, senza dimenticare che i susini a vaso impiegano solitamente più tempo di quelli a pieno vento per dare i frutti, pur rivelandosi indubbiamente prolifici per diverse stagioni.

Gli interventi di potatura proseguono quindi con la sistemazione del palco, ricorrendo alla legatura se necessaria per dare la giusta direzione ai rami, e con la gestione dei germogli che vanno a formare le sottobranche. Quando il palco e le sottobranche del susino sono oramai abbondanti si rivelano necessari piccoli interventi d'ordinaria manutenzione, come quelli di spuntatura e diradamento.